Appalti In Linea - Tutte le risorse per gli Appalti Pubblici

APPALTI IN LINEA


Direttore di redazione:

Alessandro Boso

 
 

Calcola i prezzi delle migliori
polizze online con un click !!


REGOLAMENTO (CE) N. 2151/2003 DELLA COMMISSIONE DEL 16 DICEMBRE 2003

 

Modifica il regolamento (CE) n.2195/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al vocabolario comune per gli appalti pubblici (CPV)

(Pubblicato nella G.U.C.E. n. L 329 del 17/12/2003)

[ultima modificata dall�avviso di Rettifica pubblicato nella GUCE n. L 330 del 18/12/2003]

  • Preambolo

    • La Commissione delle Comunit� Europee,

    • visto il trattato che istituisce la Comunit� europea,

    • visto il regolamento (CE)n. 2195/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 novembre 2002 relativo al vocabolario comune per gli appalti pubblici (CPV)(1 ),in particolare l'articolo 2, considerando quanto segue:

    • (1) Il regolamento (CE)n. 2195/2002 ha istituito un sistema unico di classificazione applicabile agli appalti pubblici allo scopo di standardizzare i riferimenti utilizzati dalle amministrazioni aggiudicatrici e dagli enti aggiudicatori per descrivere l'oggetto dei loro appalti.

    • (2) Alla luce dell'evoluzione del mercato e delle esigenze degli utenti pu� rivelarsi necessario adeguare o modificare la struttura e i codici del CPV.

    • (3) L'aggiornamento della struttura e dei codici del CPV risulta necessario per tenere conto di esigenze specifiche espresse dagli Stati membri e dagli utenti del CPV stesso, oltre che per correggere errori di fatto rilevati nelle diverse versioni linguistiche.

    • (4) Sarebbe opportuno che negli allegati al regolamento (CE) n. 2195/2002 potessero essere inseriti adeguamenti tecnici e migliorie di cui era stata rilevata la necessit� nel corso del processo legislativo che ha portato all'adozione del regolamento stesso,ma che era stato impossibile inserire nel regolamento.

    • (5) Nel parere (2 )relativo alla proposta di regolamento sul CPV il Comitato delle regioni ha sottolineato che la classificazione dei medicinali andava migliorata e ha raccomandato l'impiego del sistema di classificazione ATC (Anatomic Therapeutic Chemical �anatomico terapeutico chimico)elaborato dall'Organizzazione mondiale della sanit�,per completare la struttura e i codici del CPV relativi ai medicinali.

    • (6) Le parti interessate e gli utenti del CPV hanno formulato suggerimenti specifici per migliorare il vocabolario del CPV stesso.

    • (7) L'aggiornamento dei codici e della struttura del CPV dovrebbe riflettersi sulle tabelle illustrative che presentano la corrispondenza tra il CPV e la �Classificazione centrale provvisoria dei prodotti � (CPC Prov. )d elle Nazioni Unite, la �Nomenclatura statistica delle attivit� economiche nella Comunit� europea � (NACE Rev. 1)e la �Nomenclatura combinata � (NC).

    • (8) Per motivi di chiarezza,vanno interamente sostituite le tavole di corrispondenza tra il CPV e la CPC Prov. Tutti gli emendamenti dei codici o delle descrizioni del CPV vanno elencati in un nuovo allegato separato al regolamento (CE)n. 2195/2002.

    • (9) L'entrata in vigore del regolamento della Commissione (CE)n. 204/2002,del 19 dicembre 2001,che modifica il regolamento (CEE)n. 3696/93 del Consiglio relativo alla classificazione statistica dei prodotti associata alle attivit� nella Comunit� economica europea (CPA)(3 ),ha reso obsoleto l'allegato II del regolamento (CE) n. 2195/2002,che illustra la corrispondenza tra CPV e CPA 96.

    • (10) Nella posizione comune (CE)n. 33/2003 del 20 marzo 2003,definita dal Consiglio in vista dell'adozione di una direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa al coordinamento delle procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici di lavori,di forniture e di servizi (4 )e nella posizione comune (CE)n. 34/2003 del 20 marzo 2003,definita dal Consiglio in vista di una direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che coordina le procedure di appalto degli enti erogatori di acqua e di energia,degli enti che forniscono servizi di trasporto e servizi postali (5 ),i gruppi di prodotti non sono elaborati facendo riferimento alla classificazione statistica dei prodotti associata alle attivit� (CPA).

    • (11) Per tali motivi appare inappropriato aggiornare la tavola di corrispondenza tra CPV e CPA 96 contenuta nell'allegato II al regolamento (CE) n. 2195/2002. L'allegato va invece soppresso.

    • (12) Il regolamento (CE)n. 2195/2002 deve quindi essere modificato di conseguenza.

    • (13) I provvedimenti disposti dal presente regolamento sono conformi al parere del comitato consultivo appalti pubblici,

    • ha adottato il presente regolamento:

  • Art. 1

    • Il regolamento (CE) n. 2195/2002 � modificato come segue:

    • L'allegato I � sostituito dal testo di cui all'allegato I al presente regolamento.

    • L'allegato II � sostituito dal testo di cui all'allegato II al presente regolamento.

    • L'allegato III � sostituito dal testo di cui all'allegato III al presente regolamento.

    • L'allegato IV � modificato in conformit� dell'allegato IV del presente regolamento.

    • L'allegato V � modificato in conformit� dell'allegato V del presente regolamento.

  • Art. 2

    • Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo a quello della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea .

    • Il presente regolamento � obbligatorio in ogni suo elemento e direttamente applicabile in tutti gli Stati membri.

  • Allegato I - Vocabolario Comune Per Gli Appalti Pubblici (Cpv)

    • Struttura del sistema di classificazione

    • 1. Il CPV comprende un vocabolario principale e un vocabolario supplementare.

    • 2. Il vocabolario principale poggia su una struttura ad albero di codici che possono avere fino a nove cifre, ai quali corrisponde una denominazione che descrive le forniture, i lavori o servizi, oggetto del mercato.

    • Il codice numerico ha otto cifre ed � suddiviso in:

    • - divisioni, identificate dalle due prime cifre del codice (XX000000-Y);

    • - gruppi, identificati dalle tre prime cifre del codice (XXX00000-Y);

    • - classi, identificate dalle quattro prime cifre del codice (XXXX0000-Y);

    • - categorie, identificate dalle prime cinque cifre del codice (XXXXX000-Y).

    • Ciascuna delle tre ultime cifre fornisce un grado di precisione supplementare all'interno di ogni categoria.

    • Una nona cifra serve alla verifica delle cifre precedenti.

    • 3. Il vocabolario supplementare pu� essere utilizzato per completare la descrizione dell'oggetto degli appalti. Esso � costituito da un codice alfanumerico, al quale corrisponde una denominazione che consente di fornire ulteriori dettagli sulla natura o la destinazione specifiche del bene da acquistare.

    • Il codice alfanumerico comprende:

    • - un primo livello costituito da una lettera corrispondente ad una sezione;

    • - un secondo livello costituito da quattro cifre, le cui prime tre formano una suddivisione e l'ultima corrisponde ad una cifra di controllo.

    • Vocabolario Principale

    • (omissis)

    • Vocabolario Supplementare

    • (omissis)

  • Allegato II - Modifiche Ai Codici Cpv O Alle Descrizioni Dell'allegato I Del Regolamento (CE) n. 2195/2002

    • II. A - Tavola Dei Codici Cpv (Nuovi Ed Esistenti) Associati Ad Una Nuova Descrizione

    • (omissis)

    • II. B - Tavola Dei Codici Cpv (Nuovi E Rivisitati) Associati Ad Una Descrizione Esistente

    • (omissis)

    • II. C - Tavola Dei Codici Cpv Dell'allegato I Del Regolamento (CE) N. 2195/2002 che sono stati soppressi

    • (omissis)

    • II. D - Tavola Delle Descrizioni Di Cui All'allegato I Del Regolamento (Ce) N. 2195/2002 che sono stati soppresse

    • (omissis)

  • Allegato III - Tavola Di Corrispondenza Tra Il Cpv E La Cpc Prov.

    • (omissis)

  • Allegato IV - Modifiche All'allegato Iv Del Regolamento (CE) n. 2195/2002

    • Tavola di corrispondenza tra il CPV e la NACE Rev. 1

    • (omissis)

  • Allegato V - Modifiche All'allegato V Del Regolamento (CE) n. 2195/2002

    • Tavola di corrispondenza tra il CPV e la NC

    • (omissis)

     

    Link agli allegati I - II - III - IV - V